Trattamento Bioenergetico

È un metodo psicoterapeutico che viene utilizzato per trattare malattie che si sviluppano a causa della combinazione di fattori fisici, mentali ed energetici. Un essere umano sano è colui che possiede una «forza vitale» che circola in modo ottimale attraverso il suo corpo, in totale equilibrio. Quando subisce qualche tipo di alterazione, la persona inizia ad avere vari disturbi fisici che, in generale, sono legati a una cattiva gestione della tensione, pensieri autodistruttivi o cattive abitudini.

Questo trattamento aiuta a sbloccare quelle parti problematiche del corpo che risultano rigide o squilibrate, liberando le sensazioni che non trovano un adeguato sfogo e che, in qualche modo, interferiscono con il benessere.

Trattamento Biosensoriale

È una tecnica manuale che mira a riequilibrare lo spazio mente-corpo, un equilibrio costantemente messo a dura prova dai ritmi frenetici a cui la vita di oggi ci sottopone.

In questo trattamento sono previsti una serie di sfioramenti e allungamenti atti a rilassare e rigenerare lo spazio mente-corpo, attraverso delle specifiche manovre che mi fanno entrare in profonda connessione con l’ospite e di conseguenza, riuscire a drenare tensioni e pensieri per riportare riequilibrio la persona.

Trattamento Psicosomatico

La medicina psicosomatica mette in relazione i disturbi fisici con i conflitti emotivi. La separazione tra corpo e mente è qualcosa di artificiale che l’essere umano ha generato per comprendere il funzionamento di entrambi. Tuttavia, la realtà è che il sistema nervoso controlla il funzionamento del resto dei sistemi, quindi se è alterato, genererà inevitabilmente sintomi fisici.

Questo trattamento è un viaggio in cui aiuterò il tuo corpo e la tua mente a parlare la stessa lingua, attraverso una serie di passaggi da seguire che ricostruiranno gradualmente la tua stabilità e il tuo benessere. Esistono diverse tecniche che vanno dal massaggio facciale al massaggio teso plantare, selezionando la più appropriata in base alle proprie esigenze.